Volkswagen

La storia della Volkswagen inizia negli anni '30 in Germania. Uno dei principali progetti di Hitler per risollevare l'economia del Paese era la realizzazione di una “macchina del popolo” (Volkswagen, in tedesco) dal costo contenuto e dalle buone prestazioni generali. Incaricò di questo progetto Ferdinand Von Porsche, brillante ingegnere e futuro fondatore della prestigiosa casa Leggi di più
automobilistica omonima. Venne inoltre appositamente fondata la città-fabbrica di Wolfsburg, In Sassonia. Il primo modello realizzato fu, nel 1938, il celeberrimo Maggiolino, che sarà prodotto per quasi 50 anni con delle minime modifiche. Lo scoppio della Seconda Guerra Mondiale interruppe la costruzione di auto civili e la Volkswagen dirottò la produzione verso i mezzi militari per l'esercito tedesco. Nel dopoguerra la fabbrica fu riconvertita nuovamente alla produzione di auto economiche ed affidabili: gli anni '50 e '60 videro il trionfo di vendite del Maggiolino in tutta Europa e anche negli USA, mentre la fortunatissima Golf nacque nel ’74 dalla penna di Giugiaro. La Passat e la Polo riscontrarono vendite entusiasmanti e negli anni '80 la fabbrica tedesca si limitò a lanciare le nuove generazioni di questi modelli, cui si affiancarono negli anni '90 la Lupo e la Sharan. Gli anni 2000 videro invece la commercializzazione dei modelli Volkswagen Touareg, Tiguan e Scirocco. Il gruppo Volkswagen detiene e controlla oggi ben 11 società, tra cui i prestigiosi marchi Audi, Porsche, Lamborghini, Ducati, Seat e Škoda.
23 modelli trovati (282 versioni)