Guida all'acquisto

Vuoi trasformare la tua auto in elettrica? Ecco come fare…

Vuoi trasformare la tua auto in elettrica? La sostituzione del motore a combustione con uno elettrico non è affatto un problema complesso a livello burocratico, perché da inizio 2016 è possibile installare i kit di conversione, come si fa per quelli a Gas; c’è da credere che con il passare del tempo sempre più aziende si specializzeranno in questo muovo mercato, facendo aprire anche diversi centri di assistenza e installazione certificati e specializzati.

Il kit di trasformazione deve essere composto, per legge, da:
– motore elettrico
– pacco batterie
– interfaccia di rete per la successiva ricarica delle batterie

Il decreto del ministero dei Trasporti di riferimento è quello del 1° dicembre 2015, n.219, disciplinante le procedure di omologazione e installazione di “sistemi di riqualificazione elettrica” dei veicoli M1, M1G, M2, M2G, M3, M3G, N1 e N1G. Quindi, anche le vetture per il trasporto di persone e per i veicoli per il trasporto merci fino a 3,5 tonnellate.

il kit retrofit di trasformazione è già omologato

Con questo decreto ministeriale vengono superati i precedenti ostacoli dovuti alla costosa omologazione come esemplare unico del mezzo soggetto a retrofit : quello che nella normativa viene definito il “sistema di riqualificazione elettrica” (il kit retrofit) è ora omologato a monte.

kit retrofit per trasformazione auto benzina diesel in elettrica
Interfaccia per la rete elettrica e batterie

Così, una volta installato nella vettura, quest’ultima verrà portata dallo stesso installatore presso la Motorizzazione per l’aggiornamento della carta di circolazione; al pari di quanto avviene con gli impianti a Gpl o metano. Al momento l’applicazione migliore sembra quella per i veicoli commerciali, il cui intenso utilizzo meglio si presta ad ammortizzarne i costi e per di più la normativa permette l’installazione dei kit su mezzi per trasporto persone oltre 8 posti e le 5 tonnellate; gli autobus potrebbero diventare un mezzo ideale.

nuova vita per i veicoli più vecchiOltre ai mezzi da lavoro sembrano essere proprio i veicoli più anziani o comunque dal valore molto basso a essere quelli più appetibili per questo mercato perché con poche migliaia di euro si dà nuova vita ad auto magari destinate alla rottamazione.

come trasformare un'auto elettrica
Anche i veicoli più vecchi sono adatti alla trasformazione in auto elettriche

C’è da dire che uno dei problemi principali del nostro paese è proprio l’anzianità del parco circolante, un trend che da più parti sembra si voglia tentare di invertire nonostante per adesso manchino incentivi a livello statale.
Convertire una Panda degli anni ’90 in elettrica non la trasforma magicamente in un’auto con le specifiche di sicurezza attuali, né tecnologiche; quindi trasformarla in elettrica in sostanza permette di ottenere solo i vantaggi “ambientali” e di consumo, seppure importanti.

Quando si può trasformare un’auto?Non è richiesto il nulla osta del costruttore del veicolo nei casi in cui il sistema di riqualificazione elettrica non richieda sostituzioni o modifiche di parti del veicolo al di fuori del sistema di propulsione stesso, ovvero di software per la gestione dei sistemi antibloccaggio, controllo della trazione e della stabilità del veicolo con altri di caratteristiche diverse da quelli previsti dal medesimo costruttore del veicolo.

In sostanza l’installazione va pianificata per ogni modello e sarà il produttore del kit a dare indicazioni sulla installazione.

Quanto costa la trasformazione di un’auto in elettrica?La Newtron è la prima azienda italiana accreditata dal Ministero dello Sviluppo economico per l’installazione dei kit ibridi; ci siamo fatti dare il loro listino prezzi
Il kit per una Panda di terza generazione ha un costo di 5.700 euro mentre per la prima generazione ne servono 6.700, a cui aggiungere 250 euro per l’omologazione, mentre la manodopera è inclusa e i tempi di consegna sono di 30 giorni.

Le batterie si possono acquistare o prendere a noleggio.
Per le 64A (30 km circa) – Acquisto: Euro 2.000 (IVA esclusa) o Noleggio: Euro 69,00/mese; Batterie 130A (70 km circa) – Acquisto: Euro 4.000 (IVA esclusa) o Noleggio: Euro 99,00/mese; Batterie 180A (120 km circa) – Acquisto: Euro 6.000 (IVA esclusa) o Noleggio: Euro 140,00/mese

Pro

Costi inferiori su una elettrica nuova
Vantaggi fiscali
Abbattimento dei consumo
Inquinamento zero

Contro

Costo ancora elevato (kit retrofit e batterie)
Assistenza limitata

Ti è piaciuta questo video di approfondimento sul kit retrofit e la trasformazione delle auto in elettriche? Commentalo su YouTube e guarda altri utili video di Alessio Frassinetti.