News

Škoda Vision X: il primo SUV ibrido a metano

Scelgo un’auto ibrida o a metano? È questa una delle domande che si pone chi sta valutando di acquistare un’auto con propulsore alternativo ai classici benzina e diesel. In un futuro non troppo lontano si potranno scegliere entrambi, come dimostrato dal concept Škoda Vision X, la prima auto ibrida a metano che ha debuttato al Salone dell’automobile di Ginevra 2018 appena conclusosi.

Skoda Vision X: il concept della prima auto ibrida a metano

La prima auto ibrida a metano!

Škoda Vision X è una delle novità tecnologiche più importanti dell’ultimo Salone di Ginevra. La caratteristica inedita di questo SUV compatto è l’accoppiamento del nuovo motore 1.5 TSI G-Tec da 130 CV, che equipaggerà in futuro la gamma a metano del Gruppo Volkswagen tra cui la Golf TGI, ad un motore elettrico da 29 CV che muoverà le ruote posteriori. Il sistema permetterà di percorrere fino a 2 km ad emissioni zero, cosa che tornerà utile soprattutto nelle ripartenze in città e nelle manovre, abbattendo ulteriormente i già ottimi consumi delle auto alimentate a metano.

Oltre ad essere la prima auto ibrida a metano ad esser messa in commercio, questo schema di trazione integrale sarà il primo della Škoda senza albero di trasmissione. Nonostante le dimensioni molto compatte, il concept di Vision X è stato sviluppato sulla piattaforma MQB di Škoda Karoq e Volkswagen Golf.

Disponibile sul mercato dal 2019 nella versione a metano classica
Škoda Vision X arriverà sul mercato già nel 2019 e sarà quasi identica al concept. Secondo voci di corridoio verrà presentata prima nella versione a metano classica, affiancata più avanti sul listino dall’inedito sistema ibrido bifuel. Questo modello, insieme alla Škoda Superb Plug-In Hybrid, in arrivo all’inizio del 2019, contribuirà alla strategia di elettrificazione della gamma del Gruppo Volkswagen entro il 2025.

Auto ibrida a metano: Skoda Vision X

Tanta tecnologia: skateboard elettrici e un drone
Gli interni di Vision X sono molto moderni e ricchi di tecnologia, in linea con la svolta “elettrica” che questo modello vuole rappresentare. Visivamente importante la presenza dei due schermi, uno inserito al centro della plancia dedicato all’infotainment, l’altro posto davanti al guidatore in sostituzione dei classici e ormai “vecchi” strumenti analogici.

A bordo del concept sono presenti diversi gadget tecnologici, tra questi due skateboard elettrici, utili a percorrere l’ultimo miglio e un drone per effettuare riprese aeree. Difficilmente troveremo questi oggetti sul modello in produzione, ma sicuramente denotano l’impegno della casa ceca nella mobilità sostenibile.

Škoda ha dichiarato un’autonomia totale che arriva fino a 650 km, dato assolutamente di rilievo vista la capacità limitata delle bombole che contengono il metano. Sarà molto interessante scoprire quali saranno i consumi effettivi della prima auto ibrida alimentata a metano.

In attesa di provare la Škoda Vision X per dare una risposta alle nostre curiosità, presto potremo toccare con mano la prima auto elettrificata del marchio Škoda: Superb Plug-In Hybrid. Arrivederci al 2019!